Illuminazione Pubblica

La città del terzo millennio


L’inizio del nuovo Millennio, è stato caratterizzato dal notevole incremento dell’innovazione tecnologica, ma anche dalla convinzione di dover affrontare le esigenze di rispetto ambientale e di risparmio energetico in modo significativo e definitivo. Anche nel settore della illuminazione gli scenari si stanno radicalmente modificando. Le nuove tendenze urbanistiche, sono orientate verso una nuova cultura progettuale, capace di confrontarsi con le tematiche della città del terzo millennio, ridefinendo ed ottimizzando lo sfruttamento dello spazio collettivo e delle strutture ad esso dedicate. Anche nell’ambito dell’illuminazione stradale le esigenze sono aumentate, soprattutto per il rispetto delle normative, che, talvolta, i dispositivi tradizionali non possono oggettivamente soddisfare.

Smart City

La Smart City, la Città Intelligente, prevede una pianificazione urbanistica tesa alla ottimizzazione e all'innovazione dei servizi pubblici, grazie all'impiego diffuso delle nuove tecnologie della comunicazione, della mobilità, dell'ambiente e dell'efficienza energetica. I corpi illuminanti della ilsLED basati sulla nuova tecnologia di illuminazione a led, possono adeguarsi a questa nuova esigenza, in quanto dispositivi elettronici che si possono integrare in uno scenario di gestione elettronica.



Risparmio Energetico

Con essi si possono realizzare progetti di risparmio energetico basati non solo sulla straordinaria efficienza del led, ma anche su una riduzione del flusso luminoso nell’arco delle ore notturne proporzionale alla riduzione del flusso pedonale o veicolare. Per le particolari esigenze di mutamento delle condizioni ambientali questi parametri possono essere gestiti e modificati dall’amministrazione mediante la Telegestione.


Telegestione

La Telegestione, mediante la creazione di una rete telematica (basata su tecnologie Wi-Fi, onde convogliate, rete Can-Bus, ecc.) che va ad informatizzare l’ambiente urbano, consente il facile abbinamento di altre funzioni utili alla collettività, quali il Telecontrollo e la Telesorveglianza. Il Telecontrollo, p.e., può generare un allarme di manutenzione preventiva quando i parametri cominciano a scostarsi dalla normalità, prima ancora del guasto. Su questa rete si possono mettere a disposizione altri dispositivi utili, quali schermi digitali per le informazioni alla cittadinanza, telecamere di sorveglianza, ecc. Questa modernizzazione dell’apparato di illuminazione cittadino non deve necessariamente stravolgere la sua architettura urbanistica.

Infatti la ilsLED , con le associate, nei loro cataloghi, prevedono la presenza di corpi illuminanti dotati delle descritte tecnologie, ma dall’aspetto tradizionale, quali lampioni con lanterne, sfere, proiettori, armature di diversa tipologia, ecc. e, qualora necessario, è in grado di fornire kit di retrofit da montare nei dispositivi già esistenti.




L'Azienda

La ilsLED nasce dalla confluenza di due aziende con decennale esperienza in due settori convergenti: l’illuminazione urbana e la tecnologia dei led high power ma anche dalla confluenza di due concetti: il progresso tecnologico e la conservazione della dimensione umana. Lo staff scientifico e professionale è orgoglioso di contribuire allo sviluppo e alla diffusione di questa nuova tecnologia con la progettazione, la costruzione e la diffusione di dispositivi di illuminazione per esterno e per interno studiati per soddisfare le esigenze del progresso, basandosi sul rispetto dell’ambiente, sul risparmio energetico e la valorizzazione dello spazio architettonico urbano.


I Prodotti

I suoi prodotti, costituiti da corpi illuminanti, pali e bracci, sono sia artistici, che di nuova progettazione, con sorgenti a scarica o con sorgenti a led e riguardano l’illuminazione urbana, stradale e interna e sono di stile tradizionale, artistico, moderno e pratico. Prevedono, anche, kit di retrofit, adattabili a dispositivi già esistenti, quali lampioni con lanterne, sfere, proiettori, armature di diversa tipologia, senza stravolgere l’architettura urbanistica.


I Prodotti Complementari

Particolare attenzione è stata data allo sviluppo di importanti accessori quali: i dimmer per la riduzione del flusso luminoso nelle ore notturne, proporzionale alla riduzione del flusso pedonale e veicolare, i controlli per la telegestione, basati su tecnologie Wi-Fi, onde convogliate o powerline, reti Can-Bus, ecc, i telecontrolli e la telesorveglianza.